Roma, Kolarov: ‘Crisi? Ora si vedranno i veri uomini. Con i tifosi non è successo niente’

Roma, Kolarov: 'Crisi? Ora si vedranno i veri uomini. Con i tifosi non è successo niente'

Aleksandar Kolarov, difensore della Roma, ha parlato ai microfoni di Sky Sport al termine della partita persa 3-2 dai giallorossi contro il Bologna: “Abbiamo perso una partita che il Bologna ha meritato, tutto qua. Abbiamo perso con la Juve due partite, con il Sassuolo e questa. Non siamo partiti bene, ma a volte succede. Ora testa giù e pedalare”.

SULL’INVOLUZIONE – “C’è un po’ di tutto, quando entri in un periodo negativo c’è un po’ di tutto. Io come più anziano del gruppo volevo parlare, mi tengo stretto i miei compagni, bisogna lavorare e stare zitti. Niente drammi, siamo consapevoli che non stiamo facendo quello che dobbiamo fare”.

NERVOSISMO COL PUBBLICO? –“No, non è successo niente”.

COSA E’ MANCATO? – “Noi cerchiamo sempre di interpretare la gara nella nostra maniera. Loro stanno bene, noi non siamo andati bene sulle pressioni. È difficile prenderli quando corri all’indietro, il Bologna ha meritato di vincere. Quello che abbiamo fatto nel secondo tempo non è bastato”

COSA FUNZIONA MENO IN DIFESA’? – “Nelle ultime partite abbiamo preso minimo due gol a partite, dobbiamo difendere meglio tutti. Dovevamo accorciare di più, credo che in momenti così perdi anche lucidità. Siamo nel momento in cui dobbiamo rialzarci e non dobbiamo guardare gli altri. Io volevo dare una spinta alla squadra, i nostri tifosi non sono contenti ma questo è il calcio. Ora si vedranno gli uomini veri”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *