Tutti gli articoli di Moreno

Coronavirus, l’Atalanta: “Una sola squadra: medici, infermieri, cittadini”

Coronavirus, l'Atalanta:

Il club nerazzurro con l’hashtag #weareoneteam lancia la propria campagna di supporto per sensibilizzare i cittadini a restare a casa

BERGAMO – Con un breve messaggio video sul proprio profilo Twitter, l’Atalanta manifesta la sua vicinanza a tutti i cittadini italiani in questi difficilissimi giorni di Coronavirus, e ribadisce quanto ripetuto più volte dal Ministero della Salute e dall’Istituto superiore di Sanità “Torneremo ad abbracciarci così, ma ora è il momento di tifare tutti per una sola squadra: medici, infermieri e cittadini di tutta Italia”, il tutto corredato dagli hashtag #weareoneteam , #iorestoacasa e #stayhome.

Acquisto maglie calcio online,maglia Atalanta replica personalizzate,per fornire il miglior servizio al prezzo più basso. Benvenuti a questo acquisto.

Verona, Zaccagni positivo al Coronavirus

Verona, Zaccagni positivo al Coronavirus

Lo comunica l’Hellas con una nota sul sito ufficiale. Il giocatore sui social: “Vi rassicuro dicendo che sto bene”

VERONA – Mattia Zaccagni è positivo al Coronavirus. Il centrocampista del Verona si aggiunge alla lista dei giocatori di Serie A contagiati dal Coronavirus. E’ proprio l’Hellas ad annunciarlo con un comunicato sul sito ufficiale. “Hellas Verona FC comunica che Mattia Zaccagni è stato sottoposto ad esami medici che hanno evidenziato la sua positività al Coronavirus-COVID-19. Il calciatore, così come tutta la squadra, prolungherà il già attivato isolamento volontario domiciliare sino al prossimo 25 marzo, continuando ad essere monitorato. Zaccagni sta bene: nei giorni scorsi ha avuto solo qualche linea di febbre” è il comunicato apparso sul sito ufficiale dell’Hellas Verona.

“Volevo ringraziare tutti voi per l’affetto ricevuto in questo delicato momento! Vi rassicuro dicendo che sto bene e torneremo presto a gioire tutti insieme!!!”. Così con un post su Instagram il centrocampista del Verona Zaccagni, risultato positivo al Coronavirus. Il giocatore, come i suoi compagni di squadra, è in isolamento domiciliare.

Coronavirus, il Lione alla Juve: “A presto!”. La risposta: “Sarà una grande partita”

Coronavirus, il Lione alla Juve:

Dopo la positività di Matuidi, il club francese esprime solidarietà nei confronti del club bianconero, avversario negli ottavi di finale di Champions League. Immediata la replica su Twitter

LIONE (Francia) – “Stasera avremmo avuto un incontro a casa tua. È solo parzialmente rinviato. L’Olympique Lione offre supporto e solidarietà a tutti coloro che amano la Juventus e più in generale a tutti i nostri amici transalpini”, seguito, in perfetto italiano, da un “A presto Amici!” e dall’hashtag #distantimauniti. È il messaggio pubblicato dalla società francese, avversaria dei bianconeri in Champions League (si sarebbe svolto stasera, in condizioni normali, il ritorno degli ottavi di finale), sul proprio account Twitter. Il post arriva a poca distanza dalla notizia della positività al Coronavirus di Blaise Matuidi ed  è praticamente immediata la risposta della Juventus: “Merci Lione. Ci vediamo presto. Sarà una grande partita e non vediamo l’ora!“, il tweet bianconero con stretta di mano finale ed il medesimo hashtag.

Lazio, ripresa degli allenamenti fissata per lunedì

Lazio, ripresa degli allenamenti fissata per lunedì

I biancocelesti torneranno a Formello per riprendere l’attività sportiva, il comunicato del club

ROMA – Dopo alcuni giorni di stop dovuti all’emergenza Coronavirus, la prossima settimana riprenderà l’attività sportiva della Lazio. La società biancoceleste, infatti, ha reso noto che gli uomini di Inzaghi torneranno ad allenarsi all’interno del Centro Sportivo di Formello lunedì 23 marzo.  “Dopo alcuni giorni di stop, riprenderà a breve l’attività sportiva della Prima Squadra della Capitale. I biancocelesti torneranno a lavorare all’interno del Centro Sportivo di Formello nella giornata di lunedì prossimo, 23 marzo” è il comunicato pubblicato dalla Lazio sul sito ufficiale. Lunedì, i ragazzi di SImone Inzaghi riprenderanno gli allenamenti a Formello.

SUPERCOPPA ITALIANA: SI GIOCA A DICEMBRE, SARÀ RINVIATA SAMPDORIA-JUVENTUS

supercoppa italiana rinviata sampdoria juventus

La Supercoppa Italiana tra Juventus e Lazio si giocherà a dicembre in Arabia Saudita. Secondo quanto riferisce Sportmediaset, ancora non c’è l’ufficialità, ma la Lega Calcio di Serie A ha deciso che il trofeo che vede di fronte i campioni d’Italia e i vincitori della Coppa Italia si giocherà allo Stadio Internazionale Re Fahd di Riad tra il 20 e il 22 dicembre. Inevitabile, dunque, che siano rinviate le due partite che vedono impegnati bianconeri e biancocelesti.

Sampdoria-Juventus: il rinvio è d’obbligo

Il 22 dicembre, in base all’attuale calendario, è in programma Sampdoria-Juventus, ma la partita valida per la 17a giornata di andata sarà rinviata al 2020 andando ad intasare il già fitto calendario della Vecchia Signora, che tra campionato, Coppa Italia e Champions sarà chiamata ad un vero e proprio tour de force.

BELLA JUVE IN COPPA ITALIA

juve roma coppa italia editoriale

Una bella Juve ha avuto ragione di una buona Roma. È bastato un tempo alla Juventus per chiudere la partita. Il primo tempo, infatti, è stato dominato con una Roma incapace di reagire. La Juventus non ha creato tantissimo, ma è stata molto cinica sotto porta. Ronaldo ha aperto le danze, segna ormai da molte partite di fila. La sua marcia è inarrestabile. Seppure a volte pecchi di qualche eccesso di egoismo, la sua incidenza sotto porta è straordinaria. Fra l’altro segna in Coppa Italia, competizione in cui non aveva ancora segnato. Ha funzionato bene il tridente questa volta, con Higuain un paio di volte vicino al gol, ma costantemente presente nelle azioni, fra l’altro sfiancandosi in operazioni di raccordo e copertura encomiabili. Gli è mancata un poco di fortuna e di lucidità. Ottimo anche Costa, seppure a sprazzi ed evidentemente non calato appieno nei meccanismi, è stato capace di confezionare 2 assist decisivi per Bentancur e Bonucci.

Juve: ok il centrocampo è quello giusto

Ottima la prova di questi 2 elementi. Benta soprattutto nel primo tempo è stato sontuoso, giocatore a tutto campo capace di difendere palloni con i denti e di sradicarne dai piedi degli avversari. Il gol è un azione di potenza e prepotenza. Non male anche il tocco di punta. Un’intuizione da attaccante. A centrocampo sono andati ottimamente sia Rabiot che Pjanic. Entrambi hanno sbagliato a chiudere tardi su Under, ma aldilà di questo errore la prestazione è stata ottima. Incoraggiante quella di Rabiot che diventa giorno per giorno più decisivo. Bene anche Pjanic che evidentemente con due mezzeali che corrono e san giocare a calcio si trova decisamente meglio.  Non è un caso, secondo me, che con Rabiot Pjanic e Bentancur si sia potuto riproporre con successo il tridente.

CORONAVIRUS: BLOCCATO A LIONE BUS PROVENIENTE DALL’ITALIA

bus lione

Allerta altissima da parte delle autorità francesi per chiunque arrivi dall’Italia e sarà lo stesso mercoledì in occasione di Lione-Juventus. La Francia chiede rassicurazioni all’Italia e all’Uefa, ma in attesa che arrivi qualche decisione in merito alla trasferta dei tifosi bianconeri, è già stato bloccato proprio a Lione un bus proveniente dall’Italia. Un mezzo della compagnia Flixbus è stato fermato dopo che una passeggera ha chiamato la polizia informandola che l’autista avesse una tosse forte e anomala.

Bus italiano confinato a Lione per coronavirus

Appena il bus ha raggiunto l’autostazione di Parrache, la gendarmeria francese ha fermato il mezzo e i suoi passeggeri sono stati confinati in attesa delle verifiche del caso. Una situazione che si potrebbe riproporre tra martedì e mercoledì con i pullman dei tifosi della Juventus.

IL CONCEPT KIT DELLA ROMA 2019 2020 BY RUPERTGRAPHIC

Le anticipazioni delle ultime ore hanno rivelato un dettaglio della linea che accompagnerà la Roma. Si tratta di una linea spezzata a fulmine. Un particolare già usato da Nike in passato e che oggi Footy Headlines rivela al mondo come possibile tratto distintivo delle Maglie della Roma 2019 2020.

Concept Kit roma 2019 2020

Concept Kit roma 2019 2020

Concept Kit Roma 2019 2020 – Ispirazione

Rupertgraphic è riuscito a veicolare 3 idee di maglie per la Roma focalizzandosi su un tema specifico che ha dato vita a 3 Concept Kit unici e in linea con l’identità del club capitolino. L’ispirazione è tutta anni ’90 con qualche influenza delle divise dell’Arsenal di quel periodo.

 

Concept Kit Roma 2019 2020 – Maglia Home

Il Concept della maglia home prende spunto dalla maglia 2002/03. Tanto sapore di Champions League, spalla gialla nella quale si appoggia il motivo geometrico in rosso. Sul petto, la linea spezzata è tono su tono.

 

Concept Kit Roma 2019 2020 – Maglia Away

Ispirata al lavoro fatto da NR per i giallorossi, la maglia away immaginata da Rupertgraphic ha base bianca. La linea spezzata giallo rossa attraversa a maglia in orizzontale creando un fascia dinamica.

 

LE MAGLIE NIKE DELLA ROMA 2019/20

Fulmini e saette! Questo il motivo grafico dominante sulle nuove maglie Roma 2019 2020, presentate oggi.

Le divise home per la prossima stagione verranno indossate nel weekend, nel corso dell’ultima gara di campionato contro il Parma. Saranno – dunque – anche le ultime divise dell’AS Roma che vedremo addosso a Daniele De Rossi, il capitano che a fine anno lascerà il club.

Maglie Roma 2019 2020 | La maglia home

 

Rossa come vuole la tradizione, la nuova maglia home 2019/20 è decorata da un motivo “a fulmine” sul colletto e sul risvolto delle maniche, entrambi gialli.

Il riferimento concettuale è a Giove, il “re degli dei” romani, che aveva come simboli proprio il lampo e il tuono. Per il resto il design è abbastanza classico; il template delle maglie gara è l’ormai classico Nike Vaporknit, mentre le versioni replica saranno realizzate in DriFit.

All’interno del colletto, una decorazione stampata riporta – in numeri romani – l’anno di fondazione del club: MCMXXVII (1927). Sul petto compaiono sia lo stemma societario (a sinistra), sia il classico Swoosh di Nike.

Acquisto maglie a poco prezzo online,maglia Roma replica personalizzate,per fornire il miglior servizio al prezzo più basso. Benvenuti a questo acquisto.

PUMA, UNA MAGLIA SPECIALE PER I 120 ANNI DEL MILAN

Il 16 dicembre il Milan compie 120 anni. La società rossonera è una delle più gloriose e vincenti della storia del calcio e Puma, suo partner e sponsor tecnico, celebra il traguardo con una speciale maglia Milan 120 anni, a cui è abbinata anche una capsule collection.

Puma maglia Milan 120 anni

maglia milan 120 anni

La maglia è estremamente semplice, disegnata sulla base della divisa home di questa stagione, con girocollo nero e sottili strisce verticali rossonere.

Il logo societario, quello Puma e il main sponsor (Emirates Fly Better) sono qui dorati e in particolare il badge è realizzato in monocromatico, con la scritta “120” sotto il bordo inferiore.

Sulla parte frontale inferiore, a sinistra, all’interno delle strisce sono stampate – tono su tono – le parole del fondatore, Herbert Kilpin: “Saremo una squadra di diavoli. I nostri colori saranno il rosso come il fuoco e il nero come la paura che incuteremo agli avversari”.

Puma maglia Milan 120 anni

Altri particolari: sulle spalle, appena sotto il colletto, l’anno di fondazione e quello corrente sono impressi sempre in color oro, assieme al “diavoletto” anni 70-80 tornato di recente in voga sulle divise ufficiali Puma.

In basso a destra, sempre sulla parte frontale, una tag dorata reca il numero di serie progressivo della divisa.

Come già visto per altre squadre – infatti – verranno commercializzati solo 1899 esemplari della maglia, venduti in una speciale confezione.

Acquisto maglie a poco prezzo online,maglia Milan replica personalizzate,per fornire il miglior servizio al prezzo più basso. Benvenuti a questo acquisto.